Sei qui: Home » Trova prestito » Prestiti e finanziamenti per giovani: vantaggi e requisiti

Prestiti e finanziamenti per giovani: vantaggi e requisiti

I prestiti e finanziamenti per giovani sono una categoria creditizia particolarmente ambita dagli under 35, che desiderano poter soddisfare le proprie esigenze di consumo attraverso offerte dedicate.

Ma quali sono le caratteristiche di questi prestiti e finanziamenti? A chi si rivolgono? E perché – se ne hai i requisiti – conviene richiedere un prestito per giovani piuttosto che un prestito normale?

Andiamo con ordine e cerchiamo di condividere tutto quello che devi sapere!

prestiti e finanziamenti per giovani

Finanziamenti per giovani: età massima 35 anni

Cominciamo con il ricordare che i finanziamenti per giovani si rivolgono di norma a tutti i ragazzi e le ragazze che non hanno superato i 35 anni di età.

Ad ogni modo, non c’è una regola molto precisa in questo proposito! Alcuni enti creditizi considerano giovani coloro che non hanno superato i 25 anni di età, altri si spingono verso la soglia dei 40 anni. Tutto dipende dalla tipologia di prestito e dallo scopo del finanziamento: difficilmente si potrà trovare un prestito universitario d’onore rivolto a un 40enne!

Finanziamenti giovani, meno garanzie richieste

Passando agli aspetti di maggiore convenienza dei prestiti e finanziamenti per giovani, un cenno è evidentemente attribuibile al fatto che queste forme di credito richiedono meno garanzie rispetto ai prestiti ordinari.

Naturalmente, quanto sopra non significa che il giovane possa recarsi in una qualsiasi banca, e fare una semplice richiesta per poter ottenere il denaro desiderato. Significa più semplicemente che – per certe categorie di finanziamenti, come i prestiti d’onore – non vengono domandate garanzie reali come un pegno o un’ipoteca.

Nel caso in cui il giovane non disponga delle necessarie credenziali di merito creditizio, potrebbe tuttavia pur sempre esser richiesta la firma di un garante, come un genitore.

Prestiti giovani a condizioni agevolate

Sempre in merito ai principali vantaggi di un prestito giovani, non possiamo non soffermarci brevemente sulle condizioni agevolate che di norma accompagnano tali proposte.

Dunque, non stupisce riscontare che i prestiti che sono stati progettati appositamente per i giovani abbiano tassi di interesse ribassati rispetto ai prestiti normali, oppure che prevedano dei periodi di preammortamento particolarmente estesi: in questo caso, il giovane inizierà a rimborsare il capitale solamente dopo un arco temporale di 3, 6 o 12 mesi, in cui pagherà mini-rate costituite solo dalla quota di interessi.

Tra le altre agevolazioni che potrebbero caratterizzare un prestito giovani, anche l’assenza o la riduzione delle spese di istruttoria, o la cancellazione di ogni onere ricorrente, come le spese di trasparenza o quelle di incasso rata.

Prestiti giovanili, l’importanza dei prestiti d’onore

Un cenno di particolare rilievo è quindi dovuto ai prestiti giovanili che rientrano nella categoria dei prestiti d’onore, che di norma sono indirizzati agli studenti che desiderano investire sulla propria formazione e sul proprio futuro. Questi prestiti sono rivolti dunque a un target particolarmente ristretto, e hanno tra le caratteristiche di vantaggio principale la possibilità di poter avviare il programma di rimborso a lunga distanza: in alcuni casi, il giovane restituirà il capitale dopo 2 o 3 anni, quando si pensa che avrà trovato un lavoro in grado di consentire la regolare restituzione del proprio debito.

Altri prestiti particolarmente convenienti sono i finanziamenti a fondo perduto: si tratta di erogazioni che non necessitano (totalmente o parzialmente) la restituzione del capitale, e che sono dedicati soprattutto ai giovani che desiderano avviare un’attività imprenditoriale e necessitano di una forma di supporto a tal fine.

Finanziamento giovani: dove trovarlo

Ma dove si trovano i finanziamenti giovani? La gamma di creditori che potrebbero essere interessati a elargire questi prestiti è particolarmente estesa, e val la pena prendere l’opportuna confidenza con essa.

Iniziamo con il rammentare che ad erogare prestiti per giovani sono innanzitutto le banche, e sia in forma diretta (ovvero, su fondi propri), sia quando gli istituti di credito si limitano a erogare dei prestiti su convenzione (cioè, gestendo le erogazioni di fondi altrui, come enti pubblici).

Chi fosse interessato a richiedere un finanziamento giovani farebbe pertanto bene, innanzitutto, a domandare maggiori informazioni alla propria filiale di riferimento. Secondariamente, ci si può rivolgere alla propria Università (nel caso in cui si sia alla ricerca di un prestito d’onore), per controllare se vi siano accordi con alcuni istituti finanziari, e altresì al proprio Comune di riferimento.

Un’altra fonte di prestiti giovani è certamente costituita da Invitalia, l’agenzia nazionale per l’investimento, dove trovano spesso spazio bandi per l’erogazione di finanziamenti a fondo perduto. Dai anche uno sguardo ai siti internet della Commissione Europea e delle Camere di Commercio.

Se poi sei alla ricerca di un finanziamento molto più specifico, che sia di supporto a una iniziativa imprenditoriale o professionale di settore, puoi altresì rivolgerti alle associazioni di categoria. In bocca al lupo!

0/5 (0 Reviews)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *