Sei qui: Home » Mutui » Assicurare il mutuo: Assicurazioni obbligatorie e raccomandate

Assicurare il mutuo: Assicurazioni obbligatorie e raccomandate

Quando ci si trova nelle condizioni di dover stipulare un mutuo, ci si trova altresì dinanzi a quello che probabilmente è il più grande impegno finanziario che ci si troverà a sottoscrivere durante l’intero arco della propria esistenza.

Logico, pertanto, pensare di arrivare sufficientemente pronti e in piena consapevolezza a questo appuntamento, proteggendo il proprio investimento, il proprio patrimonio e la propria persona da una serie di inconvenienti che potrebbero turbare in maniera definitiva o temporanea la propria serenità.

Ma come fare? Quali sono le assicurazioni mutuo obbligatorie? E quali sono quelle facoltative?

Cerchiamo di scoprirlo con te, passo dopo passo!

Assicurazioni mutuo obbligatorie e facoltative
Assicurare il mutuo della tua casa

Assicurazione incendio e mutuo

Chi assicura il mutuo dovrebbe sapere che l’unica polizza obbligatoria, ovvero quella che la banca può pretendere di sottoscrivere, è quella legata alle coperture contro il rischio di incendio e di scoppio.

Peraltro, il fatto che l’assicurazione incendio e scoppio sia l’unica copertura assicurativa necessaria, e che la banca può dunque subordinare all’effettiva concessione del finanziamento, non implica che il mutuatario debba necessariamente acquistarla presso la stessa banca che sta concedendo il mutuo! Il contraente del finanziamento potrà pertanto sottoscrivere una copertura assicurativa contro tali pericoli in un’altra compagnia, e poi presentare la copia della polizza alla banca erogante, per poter ottenere la concessione del mutuo.

Chiarito tale elemento ancora ignoto a buona parte dei mutuatari, la natura dell’assicurazione incendio e scoppio non dovrebbe lasciare spazio a incomprensioni: si tratta infatti di una copertura che tutela il proprio investimento prevedendo l’erogazione del costo di “ricostruzione” dell’immobile, entro i massimali concordati, nel caso in cui un incendio o uno scoppio dovessero distruggere totalmente o parzialmente il bene a garanzia reale del mutuo.

Il costo di questa polizza è generalmente molto contenuto in termini di premio annuo, ma il fatto che si tenda a pagare un premio unico per l’intera copertura del periodo di finanziamento fa spesso alzare in maniera rilevante il costo di tale assicurazione. Ricordate che è pur sempre possibile ottenere il rimborso parziale del premio unico corrisposto, nel caso di estinzione anticipata del mutuo.

Assicurazione vita mutuo

Se l’assicurazione contro le ipotesi di incendio e di scoppio rappresenta l’unica copertura assicurativa obbligatoria che il contraente è chiamato necessariamente a sottoscrivere nel momento della stipula del mutuo, ne deriva che tutte le altre polizze che potresti acquistare sono facoltative, lasciate alla libera volontà di proteggere o meno la tua persona e il tuo patrimonio.

Tra le più importanti e ricorrenti ricordiamo ad esempio la copertura assicurativa sulla vita. In questo caso, più correttamente, bisognerebbe però parlare di assicurazione TCM, o temporanea caso morte.

Il funzionamento è molto semplice: nel caso in cui dovessi perdere la vita per una malattia o per un infortunio, la compagnia assicurativa procederà a estinguere l’impegno finanziario, evitando che venga a pesare sulle spalle dei tuoi cari.

Generalmente, l’assicurazione TCM non opera solamente nell’ipotesi più nefasta, quella del decesso, ma prevede anche delle clausole assicurative che permettono di poter ottenere le stesse coperture anche nell’ipotesi di invalidità per malattia o infortunio, superiore a una percentuale indicata in polizza. Leggi attentamente il regolamento per saperne di più.

Assicurazione mutuo perdita lavoro

Considerata la sempre maggiore precarietà nel mondo del lavoro italiano, non stupisce il fatto che le polizze di assicurazione mutuo perdita lavoro siano sempre più richieste dai mutuatari che si stanno avvicinando alla stipula di un contratto di finanziamento per la propria casa, e che temono di non essere in grado di pagare le rate del piano di ammortamento nei tempi e nei modi concordati con la banca.

Anche in questo caso, è bene rammentare come il funzionamento della polizza di assicurazione contro il rischio di perdita del lavoro è abbastanza semplice: nell’ipotesi di cessazione involontaria del proprio rapporto di lavoro, la compagnia assicurativa interverrà a pagare una parte delle rate del piano di ammortamento, generalmente comprese entro i 12 o i 24 mesi, salvo il caso in cui l’assicurato non trovi un altro lavoro prima dell’esaurimento di questo periodo di prestazione assicurativa.

Assicurazioni casa per mutuo

Fin qui, le polizze di assicurazione obbligatorie (incendio e scoppio) e quelle legate alla propria persona (vita – temporanea caso morte, malattie, perdita del posto di lavoro).

In sede di stipula di una polizza assicurativa sul mutuo, però, sono molto comuni anche le stipule di polizze di assicurazione casa. Ma che cosa si intende?

Anche in questo caso, ci troviamo dinanzi a uno scenario abbastanza semplice. Considerato che il momento dell’acquisto di un immobile e della conseguente stipula di un mutuo è altresì coincidente con il momento in cui si è più sensibili a tutelare il proprio investimento, ne consegue che sono tanti i mutuatari che decidono di proteggere i beni della propria casa con un’assicurazione specifica.

La polizza di assicurazione della casa è di norma strutturata in termini di multigaranzia, prevedendo, in sintesi:

  • tutela dei beni contenuti nell’immobile contro il rischio di furto o di distruzione;
  • tutela dei collaboratori domestici che operano all’interno della casa, contro i loro infortuni;
  • assistenza legale giudiziale ed extra giudiziale per poter ottenere un supporto qualificato nel caso in cui si venga chiamati in causa per questioni relative al proprio immobile (si pensi al deterioramento dei rapporti di vicinato);
  • responsabilità civile per danni involontariamente provocati a terze persone o cose nella conduzione della propria casa.

L’elenco delle potenziali coperture contenute nella polizza multigaranzia sulla casa potrebbe proseguire ancora a lungo, considerato che parliamo pur sempre di una forma di tutela facilmente personalizzabile, e che il cliente dell’istituto di credito o della compagnia assicurativa potrà declinare sulla base di quelle che sono le proprie effettive esigenze di protezione. Dunque, non possiamo che suggerirti di personalizzare il rapporto di tutela, sulla base della tua sensibilità.

Assicurazioni mutuo e casa: riassumiamo

A margine di quanto sopra, eccoci giunti al momento delle necessarie conclusioni. Proviamo a schematizzarle:

  • l’unica polizza assicurativa obbligatoria in sede di mutuo è quella contro i rischi di incendio e di scoppio. Non fermarti a sottoscrivere il contratto che ti verrà fornito dalla banca, ma cerca sul mercato delle valide alternative. Non sei obbligato a contrarre la polizza con lo stesso istituto di credito erogante;
  • le altre polizze assicurative non sono obbligatorie ma potrebbero esserti molto utili! Cerca pertanto di valutare quali sono quelle che ti offrono delle tutele che vorresti cercare di acquisire, e come potresti personalizzarle;
  • la polizza assicurativa sulla casa è piuttosto importante, e il suo costo è spesso di poche decine di euro all’anno. Valuta di sottoscriverla, perché ti potrebbe fornire una serenità aggiuntiva non certo sottovalutabile.

Speriamo che questo approfondimento ti sia stato utile per poter migliorare la conoscenza del mondo assicurativo sul mutuo. Se hai domande o vuoi confrontarti con noi, inviaci pure un’e-mail o usa lo spazio dei commenti!

0/5 (0 Reviews)