Sei qui: Home » Prestiti » Da sapere » Prestito per acquisto casa: fino a che cifra e come?

Prestito per acquisto casa: fino a che cifra e come?

Sono molte le coppie che, come sogno nel cassetto e completamento della loro unione, desiderano avere una casa tutta loro. Vero è che prendere una casa in affitto, non potrebbe essere assolutamente la stessa cosa: non ci si sentirebbe mai a casa realmente, e quella casa non la potrebbero mai sentire propria. Che tristezza sentirsi perennemente “ospiti”.  Questa è una delle ragioni per cui uno decide di acquistare casa. Tuttavia, se non si ha un lavoro stabile, difficilmente ci si potrebbe accostare a questa possibilità. Del resto, nessuno potrebbe permettersi di acquistare una casa pagandola in contanti, almeno che non si è una Star di Hollywood. Allora, la soluzione più comune e alla portata di tutti è richiedere senza ombra di dubbio un prestito per acquisto casa. Potrebbe essere il tuo caso? Vuoi saperne di più? Allora continua la lettura di questo articolo!

Prestito per acquisto casa: si può?

Ti stai convincendo ora a valutare la possibilità di richiedere un prestito, ma forse ti stai chiedendo se è possibile. La buona notizia che posso darti è che non ci sono particolari problemi per richiedere un prestito per acquisto casa, e quindi risulta fattibile per la maggior parte delle persone. Tuttavia, come per ogni cosa, un minimo di requisiti bisogna possederli e ovviamente soddisfarli. Daresti mai in prestito i tuoi soldi se il ricevente non ti desse un minimo di garanzia? Non fa una piega. Detto questo, quindi è possibile richiedere un prestito per l’acquisto della tua prima casa, ma non solo, se hai già una casa e vorresti comprarne un’altra, magari per le vacanze, e anche in questo è possibile fare richiesta per il prestito. Ma in realtà, il prestito non limita solo per l’acquisto di una casa, addirittura potresti richiederlo anche se ti fossi interessato invece all’acquisto di un box: questo naturalmente a titolo informativo. Come premesso però all’inizio del paragrafo, un minimo di requisito devi soddisfarlo, e in questo caso, devi avere almeno un lavoro che ti dia quindi un reddito certo e, non per meno importanza, avere una posizione creditizia che dimostri la tua affidabilità e che presenti la tua situazione storica creditizia sempre linda e pinta. Se in coscienza sei sicuro che non ha mai avuto problemi (e soprattutto non hai dato problemi), allora puoi avvicinarti con fiducia a un istituto finanziario per fare la tua richiesta.

Fino a che cifra richiedere un prestito

Ora che ti sei rassicurato di soddisfare i requisiti richiesti, e sai di non avere “precedenti” spiacevoli con i finanziamenti, hai fatto il tuo primo passo per fare una richiesta di un prestito per acquisto casa. Tuttavia, e giustamente, ti starai chiedendo quant’è la cifra massima che puoi richiedere. È ovvio che la richiesta deve essere proporzionata e in sinergia. È bene sottolineare che se intendi acquistare la classica villa con piscina, allora il prestito casa non potrebbe proprio essere il tuo caso, perché gli importi massimi erogabili, solitamente sono bassi e non superano i 60.000 euro. In un primo momento potresti restare di stucco, ma se rifletti bene, si possono benissimo acquistare immobili che hanno queste cifre; certo non puoi aspirare a mega ville, ma avere una casa tutta tua con questo tipo di prestito ti permette di ottimizzare i tempi burocratici, e come detto non sono richieste eccessive garanzie e quindi l’iter, di conseguenza, più complesso come potrebbe essere per un mutuo. D’altro canto, potresti pensare di acquistare una casa all’asta, ecco allora che puoi approfondire l’argomento qua, considerando che potresti utilizzare sia la soluzione di un mutuo che di un prestito.

Importo minimo mutuo, quando non si può chiedere?

Le banche mettono a disposizione mutui con importo minimo, solitamente 50k, a volte alcune 30k, in caso di acquisto immobiliare con importo ridotto, non è possibile chiedere un mutuo, in quanto il mutuo deve comunque coprire massimo l’80% dell’immobile, solitamente. Quindi è consigliabile effettuare una simulazione; quindi cliccando su questo simulatore, realizzato dal portale simulatorimutuo puoi capirne i vantaggi dei costi rispetto ai tassi proposti per un prestito. Inoltre, sarà possibile confrontare tutte le banche che permettono di ottenere mutui già a partire da 30k, pertanto di importo molto basso.

Prestito per acquisto immobile con abuso

Acquistare un immobile non sempre è un’operazione scontata. Infatti, la presenza di una piccola difformità urbanistica mai sanata potrebbe effettivamente rappresentare un ostacolo. In caso di abuso edilizio non è possibile richiedere un mutuo, in quanto la perizia non passerebbe con esito positivo. In caso si trattasse di prestito, invece, in questo caso non sarebbe richiesta la perizia. Ma attenzione, potrebbero poi esserci problematiche di altro tipo.

In conclusione, se la cifra per il tuo immobile non è elevata, puoi pensare di fare un prestito per l’acquisto. Ti mettiamo comunque in guardia sul fatto che i tassi di interesse tra mutui e prestiti sono molto differenti e comunque il primo risulta essere più economico del secondo, soprattutto se si parla di prima casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *