Sei qui: Home » Mutui » Mutuo e finanziamento insieme – si può fare?

Mutuo e finanziamento insieme – si può fare?

Spesso ci si trova nelle condizioni di dover richiedere un mutuo e finanziamento insieme, al fine di poter sostenere contemporaneamente le operazioni di acquisto casa e, magari, di acquisto di un’auto o di mobili e complementi d’arredo.

Ma è possibile ottenere un mutuo più prestito? Se ho un finanziamento in corso posso richiedere un mutuo? E, ancora, posso inglobare un finanziamento nel mutuo?

Continua a leggere per trovare la risposta a questa domanda importante.

mutuo e finanziamento insieme è possibile

Mutuo più prestito, è possibile?

Iniziamo dalle basi: disporre di mutuo e finanziamento insieme è possibile, così come è possibile unire mutuo e finanziamento in un’unica linea di credito per consolidamento dei propri debiti.

Il fatto di essere già indebitati con un mutuo per l’acquisto casa non impedisce certamente di poter accedere ad altri prestiti (finalizzati o meno), così come l’aver già in corso dei prestiti personali non è causa ostativa per l’ottenimento di un mutuo per comprare la propria prima casa.

Fin qui, almeno, in linea teorica.

Di fatti, anche se non ci sono dei limiti tecnici per l’ottenimento, ad esempio, di mutuo e finanziamento auto, e anche se dunque puoi ottenere un mutuo con un prestito in corso, o magari aggiungere un prestito al mutuo, è altresì bene rammentare che esiste un vincolo di natura economico – finanziaria: il rapporto tra il peso delle rate che stai pagando e che pagherai, e il tuo reddito mensile.

Quando la banca ti eroga un qualsiasi finanziamento, infatti, la sua istruttoria si concentrerà su un principale aspetto: comprendere se hai o meno il merito creditizio necessario per poter avere accesso al finanziamento. In altri termini, la banca andrà a verificare la tua storia creditizia, la regolarità dei pagamenti e, soprattutto, se hai un reddito che può o meno sostenere il pagamento delle rate attuali e di quelle future.

Anche se ogni istituto di credito adotta delle regole diverse, dipendenti alle proprie politiche creditizie, in linea di massima la banca che ti sta finanziando non vorrà che tu ti indebiti per oltre il 30-35% del tuo reddito mensile netto. Se pertanto percepisci uno stipendio di 1.500 euro netti al mese, la banca ipotizzerà che tu possa pagare rate per un massimo di 450 euro – 525 euro al mese.

Fai attenzione, però. Questo importo non deve tenere conto solamente delle rate del nuovo finanziamento in esame, quanto altresì di tutte le rate che stai pagando. Se dunque vuoi veramente disporre di mutuo e finanziamento insieme, dovrai sommare le rate del primo e del secondo impegno, per poter arrivare a comprendere quale sarà il tuo limite massimo di indebitamento.

Facciamo un altro esempio, ipotizzando che tu abbia uno stipendio di 1.500 euro netti al mese e che stia già pagando delle rate per un finanziamento auto pari a 150 euro al mese. Riprendendo i conteggi sopra elaborati, tutto ciò significa che per il nuovo mutuo potrai impegnarti al massimo per una rata tra 300 euro (450 euro – 150 euro) e 375 euro (525 euro – 150 euro) al mese.

Conviene?

Il fatto che mutuo e finanziamento insieme siano richiedibili, non significa che siano convenienti… anche nel caso in cui tu possa rispettare il limite del 30-35% di cui sopra! Ma per quale motivo?

È molto semplice: indebitarsi troppo potrebbe essere un rischio per la tua stabilità finanziaria, ponendola in pericolo di squilibrio nel caso in cui vi siano degli imprevisti. Dunque, piuttosto che chiederti “se ho un mutuo posso chiedere un finanziamento?”, prova a domandarti se potrai pur sempre fare i conti con il pagamento delle rate anche in caso di piccoli e grandi imprevisti quotidiani.

Indebitarsi per cifre troppo vicine al 35% del tuo reddito mensile o – come spesso succede soprattutto nel caso in cui a concedere il finanziamento siano delle società meno attente e scrupolose sotto il profilo delle politiche creditizie – significa infatti porsi all’interno di un sentiero troppo stretto, che ti porterà fuori strada nel momento in cui tu sia costretto a fare i conti con qualche disavventura più o meno grave.

Proprio per questo motivo può altresì essere utile valutare l’opportunità di richiedere contemporaneamente mutuo acquisto prima casa e consolidamento debiti: il primo finanziamento ti permetterà di comprare casa restituendo il debito contratto nel lungo o lunghissimo termine; il secondo finanziamento ti permetterà invece di riunire tutti i tuoi debiti in un unico prestito, cogliendo tale occasione per poter rimodulare la durata complessiva e, magari, abbassare la rata.

Insomma, riassumendo quanto ci siamo detti:

  • ottenere mutuo e finanziamento insieme è possibile, a patto che tu non superi i limiti che le banche stabiliscono come soglie di indebitamento massimo (come abbiamo visto, ciò equivale di norma al fatto che tutte le tue rate di finanziamento non superino il 30-35% dei tuoi introiti mensili);
  • è importante cercare di evitare che la somma delle rate di mutuo e finanziamento insieme siano troppo gravose per il tuo bilancio familiare, ponendoti dinanzi al rischio di non poter far fronte anche ai più piccoli imprevisti che potrebbero capitarti;
  • se vuoi abbassare l’importo delle rate dei tuoi finanziamenti in essere, prova a valutare la possibilità di poter sottoscrivere un finanziamento per consolidamento debiti, che possa abbassare l’importo delle uscite mensili, riunendo tutti i prestiti in essere in un unico nuovo finanziamento di maggiore durata!

Non hai ancora il mutuo? Ti consigliamo informarti nella nostra guida sui mutui per approfondire.

Invece, se ti serve ancora un finanziamento per la nuova auto o simile, scopri la guida sul finanziamento auto e il preventivatore per il finanziamento per trovare la soluzione più conveniente.

0/5 (0 Reviews)