Prestiti veloci in Posta

Stai cercando un prestito veloce e hai pensato di rivolgerti alla Posta? Poste Italiane offre molte tipologie di prestiti, per ogni situazione. Eroga Mini Prestiti (di cui abbiamo parlato anche nel nostro articolo sui piccoli prestiti) , prestiti per acquisto o ristrutturazione casa fino a un massimo di 60.000 €.

Dunque BancoPosta offre più tipologie di prestiti, con condizioni differenti.

Cerchi un prestito veloce in Posta? ecco le soluzioni

Il prestito richiesto a Poste Italiane può essere veloce se si richiede solo in questi specifici casi che prevedono comunque che tu sia correntista presso la Posta:

  • se hai un conto BancoPosta Online, con servizio di internet Banking. In questo caso accedi direttamente sul tuo conto online, fai la richiesta e ricevi subito la fattibilità. Per ottenere il prestito dovrai trasmettere il documento di identità, la tessera sanitaria e un documento che attesti il reddito. Potrai chiedere tra 3.000 e 30.000 € con durata del rimborso da 24 a 84 rate mensili;
  • Fido BancoPosta. In questo caso potrai accedere a 1.500 / 3.000 o 5.000 € ma solo se sei dipendente o pensionato e se hai il conto BancoPosta. La richiesta deve essere fatta di persona presso l’ufficio postale a te più comodo. L’erogazione del fido avviene in tempi veloci.

Solo in questi due casi dunque i prestiti con BancoPosta possono essere veloci, ma devi necessariamente essere già cliente di Poste Italiane. Vediamo invece qua di seguito quali prestiti puoi ottenere se non sei correntista delle Poste. Ti avvisiamo però che la procedura non sarà molto veloce, prima di tutto perchè dovrai prendere appuntamento di persona presso un ufficio postale con un incaricato. Proprio per questo, se vuoi optare per questa situazione ti consigliamo, quando andrai all’appuntamento, di portarti già la carta di identità, la tessera sanitaria e la tua busta paga.

Ma vediamo di seguito nel dettaglio questa tipologia di prestito, che rientra nella casistica dei prestiti personali.

Se invece hai urgenza, vai qua e verifica il prestito migliore per te con questo comparatore:

PRESTITO IN POSTA SENZA CONTO BANCOPOSTA

Per chi non è cliente di Poste Italiane, c’è una possibilità di prestito che qua ti presentiamo.

Si tratta del Prestito BancoPosta da 3.000 a 30.000 €. Questo tipo di prestito personale è richiedibile prendendo appuntamento di persona presso l’ufficio postale a te più vicino, anche il sabato mattina, presentando il documento di identità, la tessera sanitaria e un documento di reddito. Ti segnaliamo che questo finanziamento è erogabile solo a chi risiede in Italia e solo se hai un reddito da lavoro o pensione dimostrabile prodotto in Italia. Non puoi richiederlo dunque se non hai una busta paga.

Se sei già cliente di Poste Italiane, avrai possibilità di accedere a diverse tipologie di prestito, che si distinguono per tipi di finalità. Ti vogliamo segnalare però che:

  • questi prestiti non sono veloci perché dovranno essere chiesti a seguito di appuntamento presso l’ufficio postale;
  • questi prestiti sono vincolati a un reddito dimostrabile se non addirittura alla presenza di una busta paga.

Ma vediamoli con ordine.

PRESTITO IN POSTA CON CONTO BANCOPOSTA

Se sei già correntista BancoPosta ed hai un reddito dimostrabile, ti si aprono molte possibilità di prestito che si differenziano per la finalità.

Se vuoi fare richiesta per uno dei prodotti che sotto ti elenchiamo, ti facciamo presente che l’unico modo per avanzarla è prendere appuntamento presso la sede a te più comoda. Puoi chiedere un appuntamento tramite il numero gratuito: 800.00.33.22.

Ma vediamo di seguito le varie proposte.

PRESTITO BANCOPOSTA PER RISTRUTTURAZIONE

Devi ristrutturare casa? Un’ottima occasione di prestito di viene offerta dalle Poste nel caso in cui tu abbia un Conto Corrente BancoPosta o un Libretto di Risparmio Postale Nominativo Ordinario. Nel primo caso potrai chiedere tra 10.000 e 50.000 €. Nel secondo caso la cifra è più limitata e potrai richiedere tra 10.000 e 30.000 €. Questo prestito è vincolato ai lavori di ristrutturazione e dunque dovrai presentare i preventivi di spesa o i buoni d’ordine.

Potrai richiedere questo prestito solo se se risiedi in Italia e hai un reddito da lavoro/pensione dimostrabile prodotto in Italia.

PRESTITO BANCOPOSTA PER ACQUISTO CASA

Se devi comprare casa e hai bisogno di un prestito per riuscire a farlo, Poste Italiane può farlo. Per accedere al prestito dovrai avere un Conto Corrente BancoPosta o un Libretto di Risparmio Postale Nominativo Ordinario. Anche nel caso di acquisto dell’immobile, nel primo caso potrai chiedere tra 10.000 e 60.000 € e nel secondo tra 10.000 e 30.000 €.

Per ottenere questo prestito dovrai essere lavoratore dipendente o pensionato e dovrai presentare l’atto di compravendita o di acquisto. Dovrai inoltre risiedere e lavorare in Italia.

PRESTITO BANCOPOSTA FLESSIBILE

Un altro prodotto BancoPosta è il prestito BancoPosta Flessibile. Questo prodotto ti permette di cambiare o saltare la rata. Questo prestito è ottenibile solo da titolari di un conto corrente BancoPosta ed è vincolato alla presentazione di una busta paga che attesti il reddito prodotto in Italia. Anche qua potrai richiedere un prestito tra 3.000 e 30.000 € e la modalità di richiesta è da farsi sempre a seguito di appuntamento presso l’ufficio postale.

Ci sono inoltre dei prestiti dedicati all’acquisto dell’auto e per il consolidamento debiti, sempre rivolti a clienti di Poste Italiane e sempre se hai un reddito da busta paga.

PRESTITO POSTEPAY EVOLUTION: UN MINIPRESTITO FACILE DA OTTENERE

Hai una Postepay Evolution? Allora sappi che puoi richiedere un miniprestito che ti viene erogato direttamente sulla tua carta o sul tuo conto corrente postale.

Grazie al miniprestito di Postepay Evolution potrai richiedere 1.000, 2.000 o 3.000 da rimborsare con 22 rate fisse.

Se hai bisogno di una piccola cifra questo è il prestito che fa per te! Lo potrai richiedere recandoti presso un qualsiasi ufficio postale, anche di sabato mattina. Ecco i documenti che dovrai presentare:

  • Documento di identità;
  • Tessera sanitaria;
  • Documento di reddito.

Dovrai avere un’età compresa tra i 18 e i 76 anni non compiuti a fine rimborso, dovrai risiedere in Italia e dovrai avere un reddito da lavoro o pensione prodotto in Italia.

Lo segnaliamo perchè con questo prestito Postepay Evolution potrai gestire liberamente e facilmente le tue spese senza dover specificare lo scopo del prestito. Se invece vuoi conoscere come ottenere altri piccoli prestiti, potrai leggere il nostro articolo dedicato.


PRESTITO BANCOPOSTA SENZA BUSTA PAGA

Come hai potuto vedere leggendo qua sopra, tutti i prestiti elencati sopra richiedono come garanzia un reddito da lavoro dipendente prodotto in Italia o reddito da pensione. Non c’è possibilità di avere un prestito con la presentazione di garanti o con reddito da lavoratore autonomo. I prestiti BancoPosta sono accessibili solo con busta paga o pensione.

Se hai bisogno di un prestito ma non hai una busta paga leggi il nostro articolo dedicato ai prestiti senza busta paga per avere la soluzione che fa per te.